ANNO 20 n° 142
Un tweet salverà l'isola Bisentina
I monumenti al suo interno cadono a pezzi, la rete pressa Franceschini

BOLSENA - #saveisolabisentina, la rete si mobilita per salvare il patrimonio storico-artistico dell’isola più affascinante del lago di Bolsena. Da qualche giorno sui social network sta raccogliendo grandi consensi e condivisioni l’appello lanciato dalla testata locale RadioGiornale per spingere il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini a intervenire sulla situazione di degrado che interessa i gioielli dell’isola.

 

Versano in condizioni di degrado monumenti architettonici che rappresentano un unicum assoluto per chi apprezza l’arte nella sua espressione più alta. Stanno letteralmente cadendo a pezzi la chiesa dei santi Giacomo e Cristoforo e la Rocchina (tempietto dedicato a santa Caterina).

 

Così è stata lanciata l’iniziativa di utilizzare twitter come strumento di pressione mediatica.

 

La nobildonna Angelica del Drago – attuale proprietaria dell’isola – tramite un tecnico di sua fiducia ha fatto pervenire alla Sovrintendenza Architettonica di via Cavalletti a Roma, una relazione sui monumenti dell’isola sui quali è più urgente intervenire, e sembrerebbe esserci anche un interessamento da parte del FAI (Fondo Ambiente Italiano).

 

Da qui l’idea di pressare sul ministro, chiedendo a tutti gli utenti di twitter messaggi con l’hashtag #saveisolabisentina condividendo anche col ministro (@dariofrance su Twitter).




Facebook Twitter Rss