ANNO 21 n° 29
Baseball, doppietta Old Lions sui Red Foxes
Grande prestazione dei vecchi leoni che superano i romani
09/07/2013 - 16:05

VITERBO - Quarti di finale del torneo misto di softball L.A.C. 2013 a Roma per gli Old Lions, che si impongono in entrambi gli incontri sui Red Foxes. La domenica appena trascorsa è una di quelle da ricordare. Gara 1 senza storia: nonostante una formazione rimaneggiata in casa Olds, al limite del numero minimo per giocare e con la penalità di 2 outs nel line up (figli del regolamento 2013 sulla presenza femminile in squadra), i ragazzi di Luca Pietrini hanno fatto il pieno di punti ad ogni inning nulla concedendo in difesa, tanto che fino all’ultimo giro i romani erano fermi al palo. Nonostante la manifesta antisportività dei padroni di casa che, approfittando degli outs automatici, con regolarità concedevano basi intenzionali a Latilla, il punteggio finale si attestava sull’ inequivocabile 13 a 4.

Gara 2, con protagoniste nelle file viterbesi le sorelle Gidaja, è stata decisamente più tirata. Ad ogni fine ripresa, però, i vecchi leoni stavano sempre avanti di misura. Ultimo attacco: in linea con il comportamento tenuto la mattina, il coach capitolino, sfruttando il regolamento da lui scritto per questo torneo, cambiava completamente la formazione in campo, schierando tutti i titolari dei Red Foxes 1 (mentre giocavano i Red Foxes2) mettendo a segno 7 punti, andando in vantaggio di quattro lunghezze. A nulla è servito però: il suo lanciatore, ormai al capolinea, concedeva nell’ultimo attacco viterbese 3 basi su ball e il battitore nel box aveva 3 balls e zero strike quando…quando, pur con la strada in discesa per gli uomini del presidente Rutili, un implacabile acquazzone costringeva gli arbitri a decretare la fine delle ostilità per pioggia, acquisendo pertanto il risultato dell’inning precedente: 9 a 5 per gli Old Lions.

Tante sono state le fotografie, i ricordi da conservare: due partite lanciate per il sempreverde Latilla, al massimo della forma; due interi incontri ricevuti dalla sicurezza Luca Pietrini; una difesa degna di categorie ben più prestigiose; il felice ingresso in squadra delle preziose sorelle Gidaja; un’armonia e un’amicizia manifesta, in casa Olds, da far invidia. Bella giornata, belle vittorie, appuntamento alle semifinali di Spoleto tra 15 giorni con un grande augurio di pronta guarigione a Claudio Sireci, vittima di un campo da gioco indegno.




Facebook Twitter Rss