ANNO 21 n° 49
Basket: Defensor per centrare la salvezza
Domani gara 2 dei play out: bisogna chiudere la serie
12/04/2013 - 16:25

VITERBO - Vincere per chiudere i conti in due gare e poter festeggiare la salvezza. Vincere per non dover disputare la bella, in casa ma comunque con tanta pressione addosso. E ancora vincere per provare a confermare il risultato dei precedenti tre scontri diretti stagionali, tutti chiusi positivamente, e allungare a quattro la striscia di vittorie consecutive iniziata durante la stagione regolare contro La Spezia.

In questo sabato sera la Defensor è impegnata a Siena in gara due del primo turno playout, forte del netto successo per 64-30 ottenuto in gara uno e vicinissima quindi a chiudere in proprio favore la serie salvezza contro le toscane. Coach Scaramuccia ha insistito in settimana con le sue giocatrici affinchè tengano alta al massimo la concentrazione; la larga vittoria di domenica scorsa ha certamente aumentato fiducia e convinzione ma questa trasferta sarà molto insidiosa, tanto più che dall'infermeria arrivano notizie tutt'altro che incoraggianti.

Martina Rejchova non si è potuta allenare praticamente mai per un problema al ginocchio, lo staff medico e le fisioterapiste Arianna Milioni e Emanuela Pietrini hanno lavorato molto per consentirle di recuperare e, in effetti, la pivot ceca dovrebbe essere a disposizione del tecnico, anche se in condizioni fisiche non certo ottimali. Una presenza fondamentale tenuto conto che, in tutte e tre le sfide stagionali tra le due squadre, Rejchova è stata sempre fondamentale con la sua presenza in area pitturata ed ha collezionato cifre di assoluto rispetto. La possibilità di schierarla è ancora più importante visto che sarà assente Alessandra Boi, alle prese con impegni di lavoro, e il settore lunghe avrà quindi rotazioni molto ridotte. Rispetto al match di domenica scorsa ci sarà il rientro di Lorenza Spirito, in campo anche nell'amichevole infrasettimanale con College Italia, che prenderà il posto a referto di Cristina Baiocco.

Qualche chance in più di giocare per Eleonora Lascala, rimasta in panchina tutto il match al PalaMalè; anche per lei tanta fisioterapia per un fastidio alla caviglia e, se dovesse essere necessario, la richiesta di qualche minuto di esperienza sul parquet, dove dall'altra parte ci sarà una Consum.it decisa a vendere cara la pelle e ad allungare la serie al terzo atto.

Al PalaMalè il quintetto di coach Fattorini ha pagato percentuali negative al tiro ma le sue giocatrici, in particolare le sorelle Fabbri, possono creare difficoltà a qualsiasi difesa e dovranno essere tenute d'occhio da vicino dalle viterbesi.

La palla a due della sfida tra Consum.it e Defensor è prevista alle 21. La coppia arbitrale sarà formata dai signori Jacopo Pazzaglia di Pesaro e Marco Vittori di Castorano (AP).




Facebook Twitter Rss