ANNO 20 n° 233
Camminintuscia 2012, ultima tappa a Barbarano Romano
Domenica 21 con un percorso tra città e necropoli etrusche scavate nella roccia
19/10/2012 - 16:28

Parte domenica 21 ottobre la quarta ed ultima prova del Camminintuscia 2012,  che toccherà il territorio di Barbarano Romano  con l’interessante percorso proposto dal circolo “I Semi”. 

Città e necropoli etrusche scavate nella roccia, castelli e torri medievali, profonde gole dalla fitta vegetazione dove vivono animali rari: è la Tuscia Rupestre, un comprensorio ricco di risorse naturali e testimonianze archeologiche che aspetta di essere esplorato, ovviamente a piedi! Siamo alle pendici del vulcano di Vico nelle cui rocce, eruttate centinaia di migliaia di anni fa, l'uomo ha scavato tombe, abitazioni, cunicoli, stalle e profonde cave. Il paesaggio è grandioso, alte rocche di tufo rossastro si elevano sopra un vero e proprio mare d'alberi, agitato dal vento.

I camminatori potranno approfittare dell’occasione, per visitare il Museo della Tuscia Rupestre Francesco Spallone, 300 metri quadri dedicati alla conoscenza delle risorse locali e in fase di completamento. L'esposizione comprenderà diverse decine di animali tassidermizzati, di reperti vari della ricca fauna del comprensorio e di oggetti legati alla geologia e alla preistoria dell'Uomo.
Vi opera il personale della cooperativa sociale, I SEMI, determinato nell'integrazione dei diversamente abili e professionalmente attivo nella ristorazione, nell'ospitalità e nell'educazione ambientale. 




Facebook Twitter Rss