ANNO 20 n° 233
Di Luisa si prepara alla sfida con Bute
I due pugili, avversari il 15 agosto, sono stati presentati al pubblico a Boucerville
13/08/2015 - 09:48

VITERBO - Conto alla rovescia quasi esaurito per il ''Ferragosto di fuoco'', quello che vedrà Andrea Di Luisa salire sul ring del Bell Centre di Montreal, in Canada, per incrociare i guantoni contro il campione del mondo Lucien Bute, rumeno che gode di grande fama a quelle latitudini.

 

A pochi giorni dall'incontro, il primo da professionista oltreoceano, il pugile campano ma viterbese d'adozione si sta preparando per un una sfida che potrebbe di colpo far svoltare la sua carriera.

 

I due avversari sono stati presentati al pubblico a Boucherville, a pochi passi da Montreal, per poi svolgere una breve seduta di allenamento davanti ai fan (protagonista sul ring, come sempre, il papà e allenatore Michele Di Luisa), firmare autografi e rilasciare qualche dichiarazione di rito alla stampa.

 

Bute (31-2, 24 k.o.) si è detto pronto a tornare a combattere più forte di prima, dopo che un infortunio alla schiena lo ha tenuto bloccato per più di diciotto mesi. Di Luisa (17-2, 13 k.o.) ha risposto di avere rispetto per l'avversario ma di non temere nessuno, pronto a dare il meglio di sé: ''Per me è la prima volta da professionsita fuori dall'Italia e voglio cogliere l'occasione. Sono convinto di avere le qualità necessarie per battere Bute. Vincere sarebbe una grande occasione per far conoscere il mio nome anche qui''.

 

La sfida si svolgerà sulle dieci riprese e sarà inserita nel circuito della Premier Boxing Championship. A dare ancor più risalto all'evento saranno le telecamere della Nbc Sport piazzate a bordo ring, pronte a trasmettere le immagini su tutto il territorio statunitense. Un'occasione unica, insomma, per affermarsi così lontano da casa e magari, perché no, aprire nuovi scenari in ottica futura. Di sicuro il 15 agosto se ne vedranno delle belle.




Facebook Twitter Rss