ANNO 20 n° 238
Fanti, Gaglini e Di Maulo in carcere
Le ordinanze di custodia cautelare eseguite dai carabinieri
19/11/2014 - 23:37

VITERBO – Sono state eseguite in tarda serata le tre ordinanze di custodia cautelare a carico di Edoardo Fanti (24 anni di Soriano nel Cimino); Diego Gaglini (26, candidato sindaco Viterbo per Casapound nel 2013); Ervin di Maulo (32 anni già arrestato per episodi analoghi e sottoposto aDaspo). Tutti sono difesi dall'avvocato Remigio Sicilia.

Fanti, Gaglini e Di Maulo, come gli altri 'camerati' erano sottoposti ai domiciliari per l'agressione squadrista avvenuta domenica mattina a Magliano Romano, durante la partita di calcio di terza categoria tra la squadra locale e quella dell'Ardita di Roma.

Le richieste di commutare i domiciliri in arresti in carcere erano state avanzate dal pubblico ministero Chiara Capezzuto e, al termine dell'udienza di convalida celebrata oggi nel tribunale di Viterbo, il gip Franca Marinelli ha deciso di accoglierle, in considerazione delle recidivi specifiche che i tre indagati hanno nei rispettivi casellari giudiziali.

Quanto agli altri sei indagati il gip Marinelli dovrà decidere entro domani mattina. Per Iacopo Magnani (26), in particolare, la Procura ha avanzato la richiesta di detenzione domiciliare; mentre per Alessio Reinkardt (27, viterbese) l'obbligo di dimora. Per tutti gli altri (Giovanni Lupidi, Roberto Spolverini, Leonardo Ercolani, e Federico Miralli) il pm Capezzuto vuole l'obbligo di firma.




Facebook Twitter Rss