ANNO 21 n° 25
Laugeni non ottiene il pass per i mondiali
Fallito il tentativo nei 200 dorso a Riccione: ci riproverà al ''Sette Colli''
11/04/2013 - 19:29

VITERBO – Non ottiene il pass per i mondiali di nuoto di Barcellona Fabio Laugeni. A tradirlo la ''sua'' distanza i 200 dorso. Troppo alto il tempo che ha ottenuto oggi pomeriggio ai campionati italiani assoluti di Riccione. Ha fermato il cronometro a 2'01'' quando il limite necessario era 1'57''80. Eppure in mattinata Laugeni stava molto bene, si sentiva carico per l’impresa. Infatti aveva ottenuto un buon 1'58''64 che faceva ben sperare. Ma quando è sceso nuovamente in vasca non ha più avuto quelle sensazioni positive, ha mollato mentalmente: ''Non ci ha capito più nulla'', ha commentato il suo allenatore Gianluca Petrucci. Resta comunque il tentativo e l’ottimo bronzo nei 100 dorso colto martedì, altro segnale che aveva aumentato le speranze nel nuotatore di San Martino al Cimino. Poi il responso amaro della vasca.

L’esperienza di Fabio Laugeni a Riccione non si esaurisce con la tappa odierna. Domani sarà impegnato nella staffetta 4x100 mista in cui sarà impegnato nella frazione a dorso e sabato gara rapida sui 50 metri sempre sulla stessa specialità.

Il tentativo di agguantare l’appuntamento di Barcellona non si ferma sulla riviera romagnola. Infatti Laugeni si riproporrà sui 200 dorso al trofeo Sette Colli di Roma nel mese di giugno.




Facebook Twitter Rss