ANNO 18 n° 325
Le piazze storiche della città?
Tutte discoteche all'aperto
Stasera (e fino alle 5) è ''Friday night fever''
12/09/2014 - 12:35

 

VITERBO - Ma la febbre non era ''del sabato sera''? Chi se lo ricorda, dopo tutti 'sti Campari. In fondo, gli anni Settanta sono passati da un pezzo, la memoria è rincritullita dalle luci strobo e dal volume altissimo, i week end si sono allungati e il sabato si sta a casa a guardare l'anticipo di campionato e a mangiare vegano.
Facciamo allora il venerdì, la febbre del venerdì sera, ''Friday night fever'' per dargli un tocco d'internazionalità. Facciamo stasera, allora, per questa iniziativa del Comune di Viterbo, assessorato alla Cultura, consigliera delegata alle politiche giovanili Alessandra Troncarelli. Costo per le pubbliche finanze: euro 20 mila, che non sono neanche tantissimi. Per dire: la guerra nel Golfo è costata molto di più. Dalle 22 alle 5 del mattino, per chi ci arriva vivo.

 

 




Facebook Twitter Rss