ANNO 20 n° 233
Noir di Gradoli - Erika Esposito passerà il Natale a Bologna
09/12/2010 - 16:32

VITERBO - Erika Esposito trascorrerà il Natale a Bologna. E' stata rinviata al 25 gennaio la decisione del Tribunale dei minori di Roma sull'affidamento della figlia di Paolo Esposito, accusato, insieme all'amante-cognata  Ala Ceoban, di duplice omicidio e occultamento dei cadaveri della compagna Tatiana Ceoban e della figliastra Elena, scomparse da Gradoli il 30 maggio 2009.

Erica, 8anni, dopo aver trascorso un periodo con i nonni materni e successivamente in una casa famiglia di Bagnoregio, lo scorso settembre è stata affidata a una signora di Bologna, ex datrice di lavoro della nonna materna Elena Nekifor.

Lo scorso venerdì 3 dicembre, la Corte d'Assise ha concesso il nulla osta a Paolo Esposito per poter assistere all'udienza del Tribunale dei minori sull'affidamento della figlia. Adesso sarà compito del giudice accettare la richiesta dell'imputato.

Il processo in Corte d'Assise ripartirà domani, venerdì 10 dicembre, con la nomina dei periti del pick-up, di proprietà della cooperativa 'Il leone e la vite', il presunto mezzo utilizzato da Esposito e l'amante Ala Coeban per trasportare i corpi di Tatiana e Elena dal luogo del delitto a quello dovre sarebbero stati seppelliti.

 




Facebook Twitter Rss