ANNO 20 n° 347
Nuoto Fsdir, Bocci campione italiano dei 200 misti in vasca corta
11/03/2014 - 14:00

Lo scorso fine settimana, dal 7 al 9 marzo, si è svolta a Fabriano (AN) la quarta edizione dei Campionati Nazionali di nuoto in vasca corta, categoria agonistica, organizzati dalla Federazione Sport Disabili Intellettivi Relazionali presso lo splendido impianto della conosciuta località turistica e culturale marchigiana. Sorprendenti i numeri di questa edizione: oltre 250 atleti di 52 società iscritte, provenienti da tutte le regioni italiane, si sono confrontati in gare emozionanti e sempre combattutissime. L’Associazione Sportiva Dilettantistica “Sorrisi che Nuotano Eta Beta” ha schierato il pluricampione Italiano Alberto BOCCI sulle distanze già sperimentate in occasione dei Campionati Regionali: 100 e 200 metri stile libero e 200 metri misti.

L’inizio della stagione non poteva essere migliore per il giovane atleta viterbese che, mostrando un eccellente stato di forma e sovvertendo anche i pronostici iniziali, è riuscito ad aggiungere altre tre medaglie al suo già eccezionale palmares. I favorevoli auspici si sono intravisti già nella giornata di venerdì quando al termine di una difficile finale, Alberto riusciva a classificarsi al terzo posto e medaglia di bronzo nella gara dei 200 metri sl, facendo segnare uno dei migliori rilievi cronometrici di sempre.

Sabato la giornata iniziava con la qualificazione dei 100 metri sl, dove Alberto giungeva accreditato del sesto tempo e con poche speranze di podio. In realtà, una performance eccezionale, gli consentiva di condurre la gara sempre nelle primissime posizioni, giungendo alla fine sul podio e medaglia di bronzo con il brillantissimo tempo di 1,11,02. Ma il vero capolavoro di Alberto Bocci è stata la prestazione messa in campo nella finale dei 200 metri misti, in cui sono emerse tutte le qualità del ragazzo. Conducendo una gara sempre in testa, mostrando anche di saper controllare bene l’emozione, Alberto completava senza difficoltà le otto vasche previste sui quattro stili, laureandosi campione italiano in vasca corta per il secondo anno consecutivo, titolo conquistato anche lo scorso anno a giugno in vasca lunga.

Il titolo italiano non poteva essere miglior viatico per una stagione che si preannuncia carica di appuntamenti: lo svolgimento di altri due appuntamenti regionali con la FISDIR, i Giochi Regionali Special Olympics di Roma, cui seguiranno nel mese di maggio i Giochi Nazionali Special Olympics di Venezia, nei quali “Sorrisi che Nuotano Eta Beta” schiererà la squadra al completo, composta da oltre 15 ragazzi e ragazze, ed ancora i Campionati Nazionali FISDIR in vasca lunga.

 




Facebook Twitter Rss