ANNO 20 n° 263
Pioggia di medaglie per il gruppo ''Trilline''
Pattinaggio - Gli atleti viterbesi portano a casa due ori e due argenti
11/06/2013 - 16:57

VITERBO - Risultati strabilianti per gli atleti del “Gruppo Trilline” al trofeo nazionale UISP di Solo Dance, i ragazzi del presidente Massimo Manni hanno infatti portato a casa due ori, due argenti e tanti ottimi piazzamenti. Soddisfazione più grande non poteva esserci per le allenatrici Elisa Cascioli, Elena e Martina Tosini all’esordio in una gara nazionale con i colori della A.s.d. Civitavecchia pattinaggio.

Nella categoria Allieve, Lisa Bardelli, si laurea per la prima volta campionessa italiana, centrando uno storico tris dopo aver conquistato l’oro ai campionati provinciali e regionali. Nella stessa categoria ottime le prove di Ludovica Celestini ed Erica Bernabucci che hanno centrato la finale, per Ludovica si tratta di un ottimo esordino ad una gara di livello nazionale, mentre per Erica, nonostante un piccolo errore che l’ha penalizzata oltre misura nella danza finale, ancora una conferma dopo le finali raggiunte in tutte le edizioni precedenti. Sfortunata Giorgia Baraldi la quale, per un piccolo incidente tecnico, è rimasta di un soffio fuori dalla finale a dodici. Buone anche le prove di Ludovica Bossi e Romilda Cascio che alla loro prima esperienza nella manifestazione si sono piazzate poco oltre la metà classifica. Nella categoria “Divisione Nazionale A” eccellente secondo posto per Marika Mazziotti che ha messo dietro di se atlete che prima della gara erano più quotate di lei per il podio a conferma dei progressi fatti dalla ragazza negli ultimi tempi. Nella stessa categoria ottima anche la prova di Gioel Carbone recente campionessa regionale, classificatasi decima ad un soffio dalla finale ad otto.

Nella categoria “Divisione Nazionale D” un vero trionfo per Christian Cascella.  L’ atleta, che ricordiamo grazie alla “pressione” delle allenatrici è tornato in pista dopo due anni di inattività, ha dominato la sua categoria conquistando il titolo di campione italiano dando distacchi abissali ai suoi avversari e ponendosi di forza come uno dei favori per i prossimi campionati italiani FIHP. La quarta meritatissima medaglia è arrivata dalla capitana Elena Tosini, seconda nella categoria Senior dietro ad un’atleta di casa. Ottima l’esecuzione della nuova danza di libero proposta da Martina che ora dovrà subito ricaricare le pile per sfoderare un’altra eccellente performance ai campionati FIHP e tentare di conquistare ancora una volta quella maglia azzurra che indossa ormai da diversi anni.

Nella categoria Cadette ha impressionato ancora una volta la dolcezza e l’eleganza nella danza di Eleonora Aquilanti che ha ottenuto un ottimo decimo posto, poco più indietro Erica Rosetto.  Entrambe le atlete, un po’ penalizzate dall’orario di gara che le ha costrette a scendere in pista alle otto del mattino dopo un viaggio notturno hanno confermato quanto di buono fatto vedere ai recenti campionati regionali.

Nella categoria Jeunesse Ludovica Delfino si conferma ancora una volta atleta di valore assoluto piazzandosi al sesto posto a pochi decimi dal podio e recuperando ben due posizioni con il libero e dimostrando di essere ormai matura per quel salto di qualità che la proietterebbe al vertice nazionale della categoria.  Nella stessa categoria ottimo esordio per Serena Calamanti, che dopo i tre titoli italiani nella “divisione nazionale A” si cimentava per la prima volta nella categoria internazionale ottenendo un ottimo decimo posto davanti ad atlete ben più esperte di lei.

A fine gara queste le parole dell’allenatrice Elisa Cascioli: “Un ottimo risultato di squadra voluto ad ogni costo e meritato che ci consente continuare la preparazione per i prossimi campionati FIHP con la consapevolezza che mai come quest’anno abbiamo una squadra competitiva in tutte le categorie. Tutti gli atleti daranno il massimo cercando di bissare se non migliorare i risultati ottenuti in questa manifestazione. Un ringraziamento particolare al nostro presidente Massimo Manni che fin dai primi giorni di questa nuova avventura con l’a.s.d. Civitavecchia ci è sempre stato vicino facendoci sentire l’affetto ed il supporto della società dimostrando di credere nel pattinaggio artistico e soprattutto nella Solo Dance, specialità per lui nuova”. Non resta quindi che fare i complimenti a tutti gli atleti che hanno gareggiato in questa manifestazione ed un grosso “in bocca al lupo” per i dodici che nei primi giorni di luglio parteciperanno ai campionati italiani FIHP. 




Facebook Twitter Rss