ANNO 20 n° 115
Scandagliato il lago di Mezzano per cercare i cadaveri di Tatiana ed Elena
24/08/2011 - 18:02

Un'esercitazione davvero strana quella dei sommozzatori dei carabinieri effettuata nel lago di Mezzano lo scorso week end. Sembrerebbe che infatti il nucleo dei sommozzatori del gruppo provinciale di Viterbo si trovasse li per cercare i cadaveri Tatiana Ceoban e della figlia Elena, scomparse da Gradoli nel maggio del 2009.

Si riapre, quindi, il discorso su Gradoli: dopo la sentenza del 13 maggio, che ha condannato Paolo Esposito e Ala Ceoban all'ergastolo perchè dichiarati colpevoli dell'uccisione e dell'occultamento di cadavere di Tatiana ed Elena. Probabilmente si continuano a cercare i corpi di madre e figlia anche nel lago di Mezzano.




Facebook Twitter Rss