ANNO 20 n° 344
Un anno di lavoro del Coni a stretto contatto con il territorio
28/12/2013 - 11:24

VITERBO - E’ il momento di fare il bilancio del primo anno di attività della Delegazione Provinciale Coni di Viterbo, che ha operato nel segno della discontinuità sulla base della “modernizzazione funzionale del territorio”, attraverso la quale viene restituita la centralità al territorio. Il ruolo fondamentale che le politiche territoriali rivestono per l’organizzazione sportiva tutta, tende a far sì che i delegati provinciali possano operare nelle migliori condizioni possibili per il perseguimento delle finalità istituzionali a livello territoriale. Nascono a tal fine i CONI POINT che rappresentano l’evoluzione strategica di valorizzazione del sistema sportivo territoriale e che sono veri e propri palazzi delle federazioni. Saranno assegnati, in base a criteri stabiliti in accordo con il Comitato regionale Coni, spazi all’interno della sede della delegazione provinciale favorendo prima di tutto le federazioni sportive e quindi le discipline associate, gli enti di promozione sportiva ed infine le associazioni benemerite.

 

E’ stato un anno intenso di attività. La messa in opera dello staff tecnico composto dal coordinatore tecnico provinciale Adriano Ruggero e dai professori Ilaria Boni, Rosalba Oliviero, Simone Sensoni, Giancarlo Bartocci ha permesso di avviare il programma promozionale voluto dal Coni Regionale:

 

EDUCAMP: cinque settimane, formula del Day Camp, a giugno presso il Tennis Club di Viterbo, a luglio all’interno del Parco dei Cimini Resort, hanno partecipato quasi cinquecento bambini riscuotendo un grande successo di gradimento da parte dei genitori.

 

EROICA: 1° festival dello sport, la grande manifestazione organizzata durante il “settembre viterbese” Kermesse sportiva che ha riunito 35 federazioni sportive e migliaia di cittadini nelle piazze della città di Viterbo: grande successo di presenze , di critica tanto da programmare la seconda edizione nel corso del 2014.

 

I VALORI DELLO SPORT: incontri con eccellenze sportive del presente o del passato con gli studenti delle Scuole secondarie di 1° grado: 20 Istituti, 3.000 giovani che hanno vissuto un’esperienza eccezionale  durante  le tre ore di incontro e di dibattito con i Campioni.

 

EMOZIONE OLIMPICO: una manifestazione organizzata dal Comitato Regionale Coni Lazio che ha riunito all’interno dello Stadio Olimpico di Roma 5.000 studenti provenienti da ogni provincia della Regione: la Provincia di Viterbo ha registrato il maggior numero di presenze con 550 giovani delle Scuole Secondarie di 1° grado provenienti dai Comuni viterbesi.

 

INCONTRO TRA LA DELEGAZIONE CONI DI VITERBO ed i rappresentanti delle federazioni sportive, delle discipline associate, degli enti di promozione, delle associazioni benemerite e del Comitato Italiano Paralimpico, voluto dal delegato Alessandro Pica per illustrare al mondo sportivo viterbese la nuova rete territoriale e la modernizzazione funzionale del territorio.

 

SENSAZIONI DI NATALE :  nell’atmosfera del Natale, s’è voluta organizzare una manifestazione che si è articolata prima con la celebrazione della S. Messa degli sportivi, officiata da Monsignor Lino Fumagalli vescovo di Viterbo al Duomo, stracolmo di dirigenti, tecnici, atleti ed appassionati del mondo sportivo viterbese e quindi tutti in Piazza del Plebiscito che ha permesso a centinaia di cittadini di assistere ad una serie di esibizioni canore, musicali e sportive, dietro la perfetta regia della professoressa Marina Centi. La presenza di Babbo Natale giunto in Piazza a bordo di una diligenza ha reso la manifestazione ancor più emozionante il tutto corredato da una serie di incontri ufficiali con varie istituzione di Viterbo e con sindaci ed assessori dei comuni della provincia. Sono state concordate iniziative importanti che tendono allo crescita qualitativa dell’attività sportiva, alla riqualificazione degli impianti sportivi, allo sviluppo del turismo-sportivo.




Facebook Twitter Rss