ANNO 21 n° 49
Defensor in emergenza
sul parquet di Ariano
Domani alle 18 scontro diretto per la salvezza in Irpinia
09/03/2013 - 16:20

VITERBO - Si avvicina alla conclusione la stagione regolare del campionato di serie A2 femminile e la Defensor, in questa domenica pomeriggio, fa tappa ad Ariano Irpino per affrontare la formazione locale in un match valido per l’undicesimo turno del girone di ritorno. Classifica alla mano, si tratta di una sfida tra squadre molto vicine, separate da sei lunghezze a cavallo tra la zona playout e la salvezza diretta, e assegnerà quindi due punti preziosi per dare un volto definitivo alla graduatoria.

La Defensor, vittoriosa all’andata 65-60, è impegnata nel testa a testa con Reggio Calabria per recuperare una posizione mentre Ariano Irpino, potendo vantare il vantaggio negli scontri diretti con Salerno, spera di poter agganciare la Carpedil e centrare l’ottava posizione che vale i playoff. Motivazioni forti per entrambe le squadre, quindi, con il quintetto di coach Claudio Agresti che punterà sul fattore campo per avere la meglio. Il team campano ha giocatrici di provata esperienza come Marija Micovic, top scorer della squadra con 13,1 punti cui aggiunge quasi 8 rimbalzi, la pivot Adriana Grasso (10 punti e 6,1 rimbalzi in 24 minuti di impegno medio sul parquet) e la play Nunzia Paparo, autentico ‘cervello’ della squadra ed elemento insostituibile con più di 32 minuti a partita sul parquet.

Da tenere d’occhio anche la guardia Valentina Maggi, classe 1985, che segna più di 10 punti per gara, e l’ala Gabriele Narviciute che si attesta sugli 8,8 punti e 7,8 rimbalzi a partita. La comunitaria è Claudia Alejandra Dominguez, assente nel match di andata, che oltre a segnare 6,8 punti contribuisce con quasi 8 rimbalzi a fare di Ariano Irpino la miglior squadra dell’intera serie A2 per il presidio dei tabelloni sia in attacco che in difesa.

La Defensor, reduce dallo stop casalingo contro Napoli, ha vissuto una settimana particolarmente agitata e si presenterà alla gara con molti punti interrogativi. Baiocco, a letto con l’influenza, non partirà con la squadra, anche Spirito e Bernardini, alle prese con la febbre, sono in dubbio ma potrebbero essere aggregate al gruppo. Boi non ci sarà per impegni di lavoro e Serafini, alle prese con problemi alla caviglia che la stanno condizionando da qualche tempo, ha potuto svolgere solo fisioterapia e lavoro differenziato. Di sicuro coach Scaramuccia (nella foto) convocherà la giovanissima Ndiaye e potrebbe essere inserita nelle dieci a referto anche Seralessandri, qualora una fra Spirito e Bernardini non dovesse recuperare. La settimana ha consentito di proseguire l’inserimento in gruppo di Eleonora Lascala che sta facendo grandi progressi e certamente sarà protagonista negli ultimi match dell’anno, quelli che varranno per la conquista della salvezza.

La palla a due della gara tra Ariano Irpino e Defensor è prevista alle 18 e a dirigerla sarà la coppia composta da Marco Leggiero di Brindisi e Danilo Lucarella di Leporano (Taranto).




Facebook Twitter Rss