ANNO 20 n° 233
Atletica: Arsenti a cinque secondi dal podio
Ai campionati master di Orvieto; Baracco vola sui 100 metri
01/07/2013 - 16:29

VITERBO - Guido Arseniti ha sfiorato il podio ai campionati italiani su posta Master di Orvieto. Terzo posto per Rita Santini che iscritta a tre gare, 80 mt ostacoli; mt 100 ; mt 200; ottenendo un ottimo 3° posto e podio nei mt 80 ostacoli con il tempo di 16”02. Arsenti nella gara dei 5000 metri ha sfiorato il podio e nonostante il nuovo record personale sulla distanza di 16’05”63 non è riuscito ad acciuffare il 3° posto restando fuori dal podio a treo per 5 secondi, ottima la sua condotta di gara, che ha visto prevalere negli ultimi giri gli atleti più esperti nelle gare in pista.

Sabato mattina  Arsenti ha preso parte alla gara dei mt 1500 ed anche qui ha ottenuto un ottimo tempo e la 7^ posizione in 4’29”63 per un atleta abituato a gareggiare su strada e su distanze maggiori. I risultati ottenuti dai due portacolori dell’Alto Lazio atl. Colavene a questi Campionati Italiani fanno intravedere anche delle buone prospettive future per il gruppo master maschile e femminile, per riprendere una continuità nelle gare in pista e non solo su strada, come accadeva circa 10/15 anni fa quando la società partecipava con più assiduità anche alle gare in pista anche con il settore master e, non solo con il settore giovanile ed assoluto, poi la strada ha avuto il sopravvento.

MEETING CITTA' DI VITERBO - Si conclude con il Trofeo Città di Viterbo, che si è svolto domenica 30 giugno presso l’impianto del Campo Sportivo Scolastico, la prima parte della stagione agonistica dell’atletica viterbese, che ha riservato fino adesso grandi sorprese, con moltissimi giovani del capoluogo che si sono messi in evidenza in ambito nazionale in numerose specialità. Purtroppo la concomitanza con altre manifestazioni nel Lazio, non ha consentito a molti atleti di poter essere presenti all’importante evento sportivo, che comunque come di consueto ha visto la presenza di numerosi atleti provenienti dalle regioni limitrofe dell’Umbria e della Toscana. Per l’Alto Lazio Colavene in evidenza  il velocista Manuel  Barracco che ha vinto in maniera molto convincente i 100m. realizzando una discreta prestazione tecnica, Francesco Marinelli ha vinto gli 800m., Davide Castellana i 400m. e Umberto Battistin l’Alto.

Per la Zona Olimpica vittoria di Andrea Perelli nell’Alto e nel Lungo, Flavia Goletti nell’Alto, Elisabetta Luchetti nel Martello e di Gustavo Loffredo nel Martello con il nuovo record personale.

La manifestazione è stata chiusa da una interessante gara di Hand Bike, sulla distanza dei 5.000m., vinta dall’attuale leader e maglia rosa  del Giro d’Italia, il vitorchianese Mauro Cratassa che ha concluso la sua fatica nell’insolita gara in pista in 8’33”83 a quasi 40Km./h di media.




Facebook Twitter Rss