ANNO 20 n° 237
Barbarano Romano: ottima gestione dell'emergenza neve
I volontari hanno dimostrato grande responsabilità nei confronti dei cittadini
08/02/2012 - 10:36

VITERBO - Nei giorni delle aspre polemiche successive all'emergenza maltempo che ha colpito la provincia in questi giorni e che hanno interessato molte città del Lazio e non solo, il sindaco di Barbarano Romano ha invece sottolineato gli ottimi risultati ottenuti dalla Protezione Civile nella gestione dell’emergenza neve.

L'arrivo della neve così copiosa come quella che è caduta nei giorni scorsi poteva rappresentare un serio problema. Nel paese le nevicate non sono state molto frequenti negli ultimi anni e il rischio alto era quello di trovare la popolazione poco equipaggiata e preparata; nonostante ciò la Protezione Civile ha elaborato un piano dettagliato per prevenire e fronteggiare le conseguenze e i disagi provocati da questa situazione straordinaria.

I volontari hanno dimostrato grande responsabilità nei confronti dei cittadini, lavorando senza sosta già la sera di mercoledì. Quando l’allerta era già in atto ma la neve non era ancora scesa la Protezione Civile si è attivata spargendo per le strade comunali e provinciali il sale.  

Gli operatori hanno lavorato tutti i giorni fino a tarda serata con mezzi potenziati per rimuovere lo spessore della neve formatosi anche col passaggio delle auto sulla viabilità principale. Oltre alle lame, hanno lavorato anche i mezzi spargisale. Fortunatamente non si sono verificati incidenti. Sono stati segnalati rallentamenti solo nelle arterie dove erano in corso le operazioni di pulizia delle strade.

Ripristinate in breve tempo quindi le strade di collegamento principali, mentre le secondarie sono state pulite nei giorni seguenti, impedendo così al paese di rimanere isolato. Evidente lo sforzo collegiale che ha portato da subito ad una risposta pronta ed efficace. Ha quindi funzionato la stretta sinergia tra protezione civile, carabinieri e polizia municipale.

Un ringraziamento particolare va quindi a tutti quei lavoratori volontari che fin dall'inizio dell'emergenza si sono prodigati con ogni mezzo a disposizione per liberare le strade e soccorrere nei limiti del possibile la popolazione in difficoltà.

L’emergenza sembra superata ma il livello di attenzione resta alto, soprattutto per la formazione del ghiaccio legata alle temperature per questo nelle prossime ore saranno compiute tutte le operazioni necessarie per mantenere la sicurezza sulle strade provinciali.

 




Facebook Twitter Rss