ANNO 20 n° 115
Calci e pugni fuori da un bar: 5 arresti
Coinvolti tre cittadini di origine albanese, un macedone e un marocchino
14/04/2015 - 10:48

FABRICA DI ROMA - I carabinieri della Stazione di Fabrica di Roma, unitamente ai colleghi della Compagnia di Ronciglione, sono intervenuti in Fabrica in seguito a una rissa scaturita tra cinque giovani, tre di origini albanesi, un macedone e un marocchino tutti di età compresa tra i 52 e 29 anni e residenti nella provincia viterbese.

 

I cinque, a seguito di alcune incomprensioni di carattere personale, stavano discutendo all’esterno di un bar del luogo, fino a che le parole si sono tramutate in fatti e sono iniziati a volare calci e pugni. A questo punto gli avventori del bar e i passanti hanno chiamato i carabinieri che sono intervenuti con i rinforzi dei colleghi di Ronciglione. All’arrivo dei militari i cinque si sono dati alla fuga tentando di far perdere le loro tracce ma le ricerche hanno permesso di rintracciarli e trarli in arresto per rissa.

 

Successivamente tre dei cinque sono stati accompagnati presso il pronto soccorso dell’ospedale di Civita Castellana dove sono stati medicati con prognosi dai 30 giorni ai 2 giorni.

 

Dopo le formalità di rito gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima che si terrà oggi.




Facebook Twitter Rss