ANNO 19 n° 17
Compra online un televisore e si ritrova un fucile da guerra
21/08/2012 - 11:17

Che faccia fareste se, ordinando su internet un televisore dove seguire le partite della vostra squadra del cuore o i vostri telefilm preferiti, vi ritrovaste tra le mani un fucile professionale da guerra nel pacco appena consegnato dal corriere? Ovviamente la faccia che ha fatto quest’uomo statunitense, che cercava solamente un apparecchio televisivo su Amazon e, dopo averlo ordinato e pagato, ha ricevuto a casa un oggetto che non solo non era quello che lui aveva chiesto, ma era anche una pericolosa arma. Seth Horvitz, questo il nome del malcapitato, ci racconta la sua piccola disavventura con un acquisto online andato decisamente in maniera diversa rispetto alle aspettative.

Se pensate che trovare un’arma sia difficile al giorno d’oggi, vi ricrederete ascoltando la storia di Seth Horvitz: in fin dei conti basta acquistare online un televisore, per ritrovarsi in casa un bel fucile da guerra, di quelli che vengono utilizzati dai militari nei conflitti di mezzo mondo.

Seth è un musicista californiano di 38 anni che da poco tempo si è trasferito a Washington. Per arredare la sua abitazione ha fatto anche degli acquisti online, in particolare su Amazon, noto portale di shopping con numerosissime categorie. Qui aveva trovato, al prezzo di 320 dollari, un televisore LCD Westinghouse da 39 pollici. Davvero un gran bel televisore. Peccato che non gli sia mai arrivato. Ma non perché il pacco era andato perduto, ma perché qualcosa era andato storto con la vendita e lui ha ricevuto a casa qualcosa che non avrebbe mai voluto avere tra le mani.

Al Washington Post racconta che subito ha capito che quello non era il suo televisore: “In effetti il cartone era molto più piccolo del previsto, pensavo fossero soltanto gli accessori dell’apparecchio“. Ma quando ha aperto la scatola che il corriere gli aveva appena portato ecco la scoperta: dentro c’era un fucile Sig Sauer 716 patrol, uno di quelli che i soldati americani utilizzano nei conflitti nei quali sono impegnati gli USA.

Guardando meglio all’interno del pacco, Seth Horvitz ha scovato l’indirizzo del vero destinatario, oltre che il prezzo, 1589 dollari. “Mi sono subito accorto dell’errore ma mi sono anche preoccupato, visti i recenti episodi di uso di armi negli Stati Uniti. Si trattava di un’arma davvero potente. Ho chiamato Amazon e ho corretto l’ordinazione“. Anche perché nel distretto di Washington è illegale acquistare armi del genere…

Chissà cosa se ne farà il legittimo proprietario… Non sarà un po’ troppo un fucile del genere per un normale cittadino? E poi da quando le armi si possono vendere tranquillamente online? Siamo ufficialmente preoccupati!!!!!

Occhio dunque quando comprate qualcosa su internet: non si sa mai cosa potrebbe arrivarvi a casa!




Facebook Twitter Rss