ANNO 21 n° 49
Defensor scontro diretto con Reggio Calabria
Basket - Domani al Palamalè le ragazze gialloblù ospiteranno infatti l’Olympia
15/02/2013 - 16:33

VITERBO - Reduce da un periodo caratterizzato da tanti problemi fisici e qualche sconfitta amara, la Defensor si prepara al secondo impegno casalingo consecutivo, sapendo che sarà un match molto importante per il prosieguo della propria stagione. In questo sabato pomeriggio, sul parquet del PalaMalè, le ragazze gialloblù ospiteranno infatti l’Olympia Reggio Calabria, staccata di appena due punti in classifica dalle viterbesi. Si tratta di uno scontro diretto a tutti gli effetti, con in palio punti pesanti per il piazzamento playout o, magari, per coltivare ancora una speranza di evitare la pericolosa appendice della post season.

Una gara da provare a vincere a tutti i costi, contro un’avversaria che all’andata si impose in maniera netta (56-39) approfittando di quella che rimane ancora oggi la più brutta prestazione stagionale della Defensor. Le calabresi hanno nella pivot serba Selma Delibasic la giocatrice più rappresentativa: le cifre accumulate finora sono di 11,5 punti e oltre 9 rimbalzi di media a partita, il dato migliore in entrambe la categorie statistiche per la formazione reggina. L’unica altra giocatrice oltre la doppia cifra è l’ala Tania Bertan (10,1 punti con quasi il 33% da tre) ma, nel corso della stagione, la società ha ingaggiato due atlete che stanno giocando molti minuti e sono presenza quasi fisse nel quintetto di coach Michele Del Vecchio.

La pivot Sara Antonelli, classe 1989, quasi due metri di altezza, è una presenza importante in area mentre la play Giada Ballardini, arrivata da Savona, si alterna in cabina di regia con Maria Daniela Servillo. Tra le giocatrici più utilizzate anche l’ala Elisabetta Linguaglossa e la guardia Giulia Melissari che, dopo Delibasic e Bertan, sono le migliori realizzatrici della squadra.

La Defensor arriva a match contro Reggio Calabria dopo un’altra settimana particolarmente travagliata sul fronte dell’infermeria; Baiocco non ha recuperato dal problema al ginocchio e dovrebbe rimanere addirittura fuori dalle dieci a referto, Rejchova non si è mai allenata per i guai muscolari al polpaccio con cui sta convivendo da qualche settimana, ed anche Giulia Bernardini è rimasta ferma qualche giorno. Entrambe saranno comunque chiamate a stringere i denti e dare il massimo per aiutare la squadra. Rispetto alla scorsa settimana rimane l’assenza di Boi mentre è previsto il rientro di Scoscia che, data l’indisponibilità di Baiocco, potrà essere importante nelle rotazioni delle esterne.

La palla a due del match è prevista alle 18,30 e gli arbitri saranno Stefano Barilani e William Raimondo, entrambi di Roma.




Facebook Twitter Rss