ANNO 21 n° 26
I Piergentili e quella passione per il basket
Dagli escavatori alla palla a spicchi, Mauro e Gianni sposor della Fortitudo
12/03/2014 - 12:08

VITERBO - Istintivamente sarebbe lecito chiedersi: ma cosa ci azzecca la Piergentili S.r.l con quel pazzo mondo del basket? Escavatori, carotatrici, martelli, trivelle come si possono fondere insieme alla palla a spicchi senza fare casini sul parquet? Pensandoci un attimo appare ovvio: sponsorizzazione. Ma non è che poi dietro c’è qualcosa di più? E basta poco, una domanda giusta, per scoprire che quella del basket sotto sotto è una passionaccia che parte da molto lontano.

Nata ieri da Otello Piergentili, e portata avanti oggi, magari con un approccio diverso, dai figli Giorgio, Gianni e Mauro. Di fatto un'unione ventennale, una linfa vitale che ha aiutato a tenere su il basket viterbese. Anche senza figurare. E quando si è riaperta questa ipotesi, i Piergentili, non si sono tirati indietro.

''Diciamo che tutto è nato da un’amicizia secolare con alcuni dirigenti della società vicini a mio padre – spiega l’Amministratore, Mauro Piergentili - da parte sua c’è sempre stata passione nei confronti di questo sport che per molto tempo è andato di pari passo con la famiglia. E noi, una volta presentatasi questa possibilità, abbiamo voluto dare proseguo e continuare questo binomio sponsorizzando il progetto''.

Cioè mettendo benzina, in un momento storico sicuramente non facile, nel motore di una squadra che vive e gioca grazie a quello che potrebbe essere considerato uno sforzo. Uno sforzo che rende possibile spostamenti, alloggi stellati, progettazione, allenamenti, partite ma soprattutto di far vivere il sogno di un gruppo di ragazzi, molto affiatati, che contro tutto e tutti i pronostici sono ad un passo nel staccare i biglietto per i prossimi playoff della Dnc Nazionale (girone E). Un mezzo miracolo, e sotto alcuni aspetti uno sforzo ricambiato da parte della squadra che da parte sua sta aiutando col sudore a tenere alto il progetto e far posare gli occhi su questo nome.

Risultati nello sport, dunque, ma anche nella professione. Già, perché la Piergentili (che trova la sua sede centrale a Via Fontecedro, località Poggino), e nata fondamentalmente 37 anni fa dalle basi di “Ricambi Industriali”, è oggi azienda punto di riferimento, nel settore agricolo, di Viterbo e Provincia. Un servizio continuo, che va avanti da diversi lustri ormai. Che permette di muovere la terra, gettare base per i raccolti, fare buchi per fondamenta e costruire, e perché no, magari buttare giù anche qualche albero scomodo del vicino di casa. Da qualche tempo l’azienda si è allargata aprendo un nuovo punto vendita a Tarquinia (Via F. Guerri, 15), da sempre terre di raccolte. Risultato: ''Più vicinanza e aiuto agli agricoltori'', e soprattutto creazione di posti di lavoro. Insomma, la Piergentili è un patrimonio in questo senso, e Dio la benedica da qui e per i prossimi cento anni.

Ma oltre il lavoro, c’è anche una squadra. Lo sport. E lo sponsor coglie l’occasione per non far mancare il suo sostengo. ''Siamo vicini a tutti i ragazzi – dichiara sempre Mauro Piergentili – dopo un inizio duro ora le cose sono migliorate e già per quanto fatto penso che questo gruppo meriti i complimenti e gli applausi. Mi auguro che le cose possano andare ancora meglio e che la Piergentili possa magari ottenere un grande risultato sportivo. Confidiamo – conclude – sulla forza e la voglia dei giovani, punti cardine di questo progetto sportivo e da sempre delle nostre aziende''. E meno male che c’è qualcuno e ancora ci crede, nei giovani.




Facebook Twitter Rss