ANNO 19 n° 230
Meteo, rischio neve per l'Immacolata
Previste precipitazioni nevose sopra i 600 metri anche nel Lazio
04/12/2014 - 23:36

VITERBO – Piogge battenti ovunque, a nord, al centro e al sud e poi possibili nevicate attorno a Roma su quote vicine ai 600 metri. Il ciclone Medea non molla la presa e e anzi, tra oggi e domani invia una nuova perturbazione che porterà tanta pioggia sul Lazio, Umbria, Marche e Nordest.

Per la giornata di domani, 4 dicembre, la protezione civile ha annunciato il prolungamento dello stato di allerta sul Lazio per 24-36 ore, con precipitazioni sparse e temporali. Emesso anche un avviso di criticità idrogeologica: codice arancione su Bacini Costieri Nord, Roma, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri, codice giallo su Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti e Aniene.

Dal sito www.ilMeteo.it si legge che fino al weekend il ciclone Medea condizionerà il tempo sull'Italia con piogge che da venerdì si localizzeranno soprattutto al Centro e al Sud, mentre al Nord il tempo migliorerà lentamente per l'arrivo di venti più freddi.

Dal giorno dell'Immacolata inizieranno a scendere le temperature per l'impetuoso ingresso di venti freddi dalla Russia. Neve sugli Appennini che scenderà fin sopra i 600/800 metri. ''Da martedì risveglio gelido per il Nord con temperature sottozero quasi ovunque - annuncia la redazione del sito web che prevede, dagli ultimi aggiornamenti, la possibilità dell'arrivo della neve fino in pianura al Nord per la giornata di mercoledì 10 dicembre ’’quando il bianco manto potrebbe appoggiarsi su molte zone delle regioni settentrionali''.

''Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento di Protezione Civile ha emesso un Avviso di condizioni meteorologiche avverse per le successive 24 ore. Si prevedono sul Lazio 'precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Il Centro Funzionale Regionale ha emesso inoltre un Avviso di criticità idrogeologica nelle Zone di Allerta del Lazio: codice arancione nelle zone Bacini Costieri Nord, Roma, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri; codice giallo nel Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti e Aniene’’. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

''La Sala Operativa Permanente ha emesso un Allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare gli adempimenti di competenza’’. La Regione Lazio ricorda inoltre ‘’che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555''.




Facebook Twitter Rss