ANNO 20 n° 50
Sul Mingone, da Vejano a Tarquinia
con le fotografie di Stefano Cioffi
Gli scatti esposti da domani al museo civico di Tolfa e poi a Canale Monterano (foto)
12/08/2012 - 04:00

VITERBO - Riserve naturali, cantieri stradali, stazioni diroccate, canali di irrigazione, case di pescatori, perfino un carcere... Sono le immagini che si incontrano seguendo il corso del Mignone, fiume incontaminato che scorre per 62 km da Vejano a Tarquinia e che divide la provincia di Roma da quella di Viterbo.

Immagini catturate dall'obiettivo di Stefano Cioffi, che raccontano un paesaggio inospitale e selvaggio e documentano il segno lasciato dall'uomo. Foto volutamente scattate in giorni di pioggia o al tramonto.

La mostra '62 km sulla scia del Mignone' si inaugura domenica 12 agosto alle 18.30 presso il Museo Civico di Tolfa, dove rimane fino al 26, e poi si trasferisce, dal 2 settembre, a Canale Monterano presso la sala Natili.

Facebook Twitter Rss