ANNO 18 n° 325
Tutte le iniziative nella Tuscia
Concerti, celebrazioni religiose, mostre, appuntamenti enogastronomici
e visite guidate nei borghi per chi trascorrerà i giorni di festa in zona
19/04/2014 - 15:14

VITERBO – “Natale con i tuoi, Pasqua (e Pasquetta) con chi vuoi”, recita il detto. E per chi decide di non partire e di restare nei paraggi, si apre un fitto ventaglio di alternative. Concerti, manifestazioni religiose, mostre, appuntamenti enogastronomici e visite guidate.

Partendo dal capoluogo, si ripete la ormai tradizionale “Colazione pasquale” a Pianoscarano. Domenica mattina l’appuntamento è intorno alla storica fontana di Piano. Qui, a partire dalle 9, la comunità di Pianoscarano, grazie al Club Amici di Pianoscarano “Giulio Selvaggini” e con il contributo di diverse attività commerciali, organizza la colazione con i prodotti tipici pasquali viterbesi: salumi di ogni genere, formaggi, mozzarella tipica del quartiere, dolci e la famosa coratella di agnello. Il tutto accompagnato da pane tipico viterbese e dalle pizze di Pasqua artigianali. La Parrocchia di Santa Maria Nuova propone un’esposizione di pannelli che intendono illustrare le varie modalità con le quali è stato rappresentato il Crocifisso nella storia dell'arte e rispondere ad alcune domande che possono nascere di fronte a particolari raffigurazioni del Crocifisso. La mostra “'Arbor una nobilis, La croce e il crocifisso nell'arte'' si svolge nella chiesa di San Silvestro, a piazza del Gesù, dalle ore 17 alle ore 20. Dal 16 aprile ha aperto i battenti la mostra “Forme e colori della terra di Tuscia” organizzata da Cna artistico e tradizionale di Viterbo e Civitavecchia. Il tema di quest’anno è “Con occhi nuovi. Le radici nella tradizione, lo sguardo rivolto al futuro: il fermento creativo dell’artigianato’’. La mostra si protrarrà fino al prossimo 4 maggio.

Sempre a Viterbo, continuano gli appuntamenti della XIII edizione del Tuscia in Jazz Spring Festival. Il giorno di Pasqua, dalle ore 10 alle ore 18 si svolgeranno seminari didattici presso la sala degli Almadiani, Sala Gatti, Sala Anselmi, Museo delle Ceramiche. Alle 18 presso la Sala Anselmi incontro e dibattito con Ruben Rogers e Eric Harland su “La ritmica nel jazz”. Alle 19 alla Sala Almadiani, Aaron Goldberg and Rosario Giuliani duo; alle ore 21.30 al Teatro San Leonardo (ingresso € 15) Fabrizio Bosso meets Enrico Mianulli jazz orchestra; per finire Jam Session dalle ore 23.30 al Blitz Caffè. A Pasquetta, alle ore 18, Sala Anselmi, Riccardo Arrighini e Aldo Bassi duo; alle ore 19.00 Sala Almadiani (ingresso € 10) Enzo Pietropaoli e Adriano Viterbini duo. Ore 21.30 Teatro San Leonardo (ingresso € 15) Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Mangalavite trio.

Veniamo ora agli appuntamenti in provincia. A Bomarzo la Pasqua profuma di sapori provenienti da tutto il mondo. In un intreccio perfetto di cultura e musica, che offre ai visitatori la possibilità di godersi un ottimo concerto inserito in un contesto unico. Il 20 aprile infatti tre realtà consolidate del posto tenteranno di far conoscere a quanti interessati le bellezze di Palazzo Orsini e di tutto il borgo medievale. Alle ore 18, proprio a Palazzo Orsini, performance del duo Traindeville, dal tango al bolero, dalle danze zingare alle melodie indiane. Ma il 20 aprile iniziano anche i festeggiamenti in onore del patrono del paese, Sant’Anselmo. In programma il giorno di Pasqua il 'Concerto musicale per fisarmonica - tromba e pianoforte' condotto da Ludovica Valori che si terrà nella splendida cornice del Palazzo Orsini. Le celebrazioni si concluderanno il 27 aprile. Una settimana ricca di appuntamenti sia religiosi che culturali e folcloristici, in un cartellone studiato per accontentare grandi e piccini

Tarquinia si ripete uno degli eventi religiosi legati alle tradizioni popolari tra i più suggestivi e attesi della Tuscia: la processione del Cristo Risorto di Tarquinia. La processione vede il trasporto a spalla e a passo di corsa della statua lignea del Redentore tra le vie della città, preceduta da croci adornate con ghirlande floreali e dagli sparatori che esplodono verso il cielo coriandoli multicolore con le doppiette. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming, il 20 aprile, dalle ore 15. Sempre a Tarquinia è possibile anche visitare la mostra “Sguardi del Cristo Risorto” con i disegni di Maximiliano Chimuris. La mostra, a ingresso libero, rimarrà aperta fino al 27 aprile: dal lunedì al venerdì, dalle 17 alle 20, e il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21.

Calcata, nel giorno dell'anno dedicato per antonomasia alle gite fuori porta, il lunedì di Pasquetta, è in programma una visita sarà volta a conoscere il borgo medievale e, dopo essersi immersi nella valle del fiume Treja, il pianoro di Santa Maria di Castelvecchio, che in primavera è una distesa di fiori. L’appuntamento è per lunedì alle ore 9,30 in piazza Roma a Calcata vecchia.

Bassano in Teverina è in programma, a partire dal 19 aprile, la mostra del pittore Orazio Angelino, “Fra acqua e cielo”. L’artista esporrà opere in gran parte ispirate a un recente viaggio a Venezia e sulle coste della Namibia.




Facebook Twitter Rss