ANNO 18 n° 325
Tutti gli appuntamenti della Tuscia
Visite guidate, celebrazioni e manifestazioni da giovedì 24 a domenica 27 aprile
24/04/2014 - 04:00

Ponte del 25 aprile, ecco cosa fare nella Tuscia durante giovedì 24, venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 aprile: viste guidate, concerti, manifestazioni, incontri e sagre all’insegna dei sapori tipici, della cultura e della tradizione locale.

 

GIOVEDI’ 24 APRILE

 

VITERBO

Apertura straordinaria piani inferiori di Palazzo dei Papi a cura delle società Archeoares. Biglietto comprensivo di ingresso al Museo Colle del Duomo e visita guidata alle parti nascoste della Cattedrale (sagrestia e coro barocco), loggia dei Papi, aula del Conclave e i piani inferiori del Palazzo dei Papi. Orari: ore 10,00 – 13,00, ore 15,00- 19. Info: 3207911328; museocolledelduomo@libero.it; www.museocolledelduomo.com

Ore 17:00 Palazzo dei Priori. Nell’ambito della rassegna “Pomeriggi Touring” dedicato al melodramma italiano, incontro dedicato a “Il Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, a cura del maestro Fabrizio Bastianini. L'iniziativa è organizzata dal Gruppo consolare del Touring Club con il patrocinio del Comune di Viterbo, la collaborazione tecnica dello Studio “Fotovideolab e il sostegno dell’associazione Guide Turistiche della Provincia di Viterbo. Ingresso libero.

Ore 17:30 - Biblioteca provinciale “Anselmo Anselmi”, viale Trento 24. Nell’ambito del ciclo di conferenze, organizzate dalla Biblioteca consorziale, sul tema “Viterbo medievale. Un itinerario attraverso la vita politica e sociale della città nei secoli XIII-XIV”, Alfio Cortonesi, curatore dell’iniziativa, interviene con una prolusione dal titolo “Viterbo nel Duecento”, nella quale verranno trattati aspetti della storia politica, sociale ed economica di Viterbo in quello che viene considerato il secolo più rilevante della vicenda cittadina.

Ore 20:30 - Hotel Salus Terme (strada Tuscanese). JazzUp Caffeina Festival: anteprima con un concerto jazz in chiave internazionale con il Greg Burk trio e Viviana Ullo come special guest.

Greg Burk è un pianista statunitense, compositore raffinato ed eclettico, nonché direttore artistico da 3 edizioni della sezione New Generation del JazzUp Festival. La rivista AllAboutJazz l'ha definito un musicista che «suona con un manifesto d'amore e passione per il proprio operato». Ha iniziato a suonare a sei anni e lo ha sempre fatto alla grande esibendosi, tra gli altri, con Curtis Fuller, Sam Rivers, Cecil McBee e la George Russel Big Band, per rendere l'idea. Noto per la sua straordinaria capacità di combinare composizioni originali e melodie immortali, conosciuto per la capacità di improvvisazione, sul palco dell'Hotel Salus si esibirà con il batterista newyorkese John B. Arnold - nipote del celebre compositore Hoagy Carmichael - e con il sideman italiano Francesco Puglisi, uno dei contrabbassisti più attivi in Italia non solo nel mondo del jazz. Gradita ospite all'interno del programma, la calda voce di Viviana Ullo, una recente scoperta del JazzUp Caffeina Festival. La cena degustazione con concerto costa 30 euro. Info e prenotazioni. 0761 1970000 o via mail info@hoteltermesalus.it.

Ore 21:30 - X edizione di Resist. Nato nel 2005, in occasione del 60° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale, Resist è organizzato dal Comitato Arci di Viterbo ed è incentrato sui temi ed i valori della Resistenza. Lo spettacolo “Spartiti” in scena sala Gatti di Viterbo (via Macel Gattesco). In scena Jukka Reverberi (Giardini di Mirò) e Max Collini (voce e testi negli OfflagaDiscoPax) si sono incontrati tante volte: in una canzone, in una sezione (del PCI) e infine sopra e sotto a tanti palchi in giro per l'Italia. “Spartiti” è il loro nuovo luogo di ritrovo, che ha preso vita di recente, alla fine dell'anno 2013.

 

CIVITA CASTELLANA

Ore 21:00 - Civita Castellana, Spazio Catalano, Strada Falerina, km 33, Civita Castellana: proiezione di “Indebito”, un film di Andrea Segre e Vinicio Capossela. Un viaggio nella crisi greca, fino alle origini dell’uomo, sulle note del Rebetiko, vecchia musica per i nuovi rivoltosi.

 

BOMARZO

Fino al 25 aprile 2014, festa di S. Anselmo e sagra del biscotto. La nascita di questo tipo particolare di prodotto, molto simile ad una ciambella sia per forma che per dimensione, affonda le sue radici nell’antichità, quando veniva denominato proprio “Pane di Sant’Anselmo”. La sagra va di pari passo con i festeggiamenti in onore di Sant’Anselmo; la sera si svolge la degustazione del biscotto in piazza e l’assegnazione, per estrazione, dei cavalli e dei fantini ai 5 rioni del borgo per il Palio.

 

MONTALTO DI CASTRO

Ore 21 - La stagione del teatro “Lea Padovani”. “Carmina Burana” di Carl Orff nella versione per soli, coro di voci bianche, coro, due pianoforti, percussioni e balletto. Maestro Concertatore e Direttore: Giovanni Segato Associazione musicale Coro Ager Cosanus di Orbetello e Coro Isola del Giglio. Biglietto unico: intero € 10,00 ridotto € 5,00. Info: www. montaltodicastro.vt.it; Tel. 0766 870115; 335 8763382

 

VALENTANO

Vizi e Virtù. Evento dedicato ad un tema che da sempre ha affascinato l’uomo di ogni epoca: il vizio e la virtù. Cuore dell’evento è la mostra scultorea di Cesare Bozzini, artista maremmano che interpreta le qualità corporee e materiche del ferro in un modo del tutto inusuale, trasformando questo materiale apparentemente freddo e duro in qualcosa di estremamente morbido e duttile. La mostra: l’esposizione di sculture di Cesare Bozzini sarà inaugurata giovedì 24 aprile alle ore 18 presso il Cortile d’Amore della Rocca Farnese di Valentano con la partecipazione di “Creatività in Movimento”. La mostra resterà aperta al pubblico, in orari di museo, fino a domenica 4 maggio. Ingresso gratuito.

 

GALLESE

A partire da giovedì 24 aprile, fino a domenica 4 maggio nella sala polivalente del Museo-Centro Culturale Marco Scacchi, per celebrare il 69° anniversario della Liberazione, a cura del Comune e in collaborazione con il Cp Anpi Viterbo, sarà in esposizione la Mostra ‘’Storia e cronaca della Resistenza italiana ed europea’’ La mostra, realizzata nel 1995, per il 50° della Liberazione è conservata nell'Archivio storico del Comitato provinciale Anpi (in deposito presso l'Archivio di Stato di Viterbo). Decine e decine di pannelli che riproducono foto e documenti, italiani ed europei, della Seconda guerra mondiale e della Resistenza, fino alla Costituente e alla nascita della Repubblica italiana.

 

VENERDI’ 25 APRILE

 

VITERBO

Apertura straordinaria piani inferiori di Palazzo dei Papi a cura delle società Archeoares. Biglietto comprensivo di ingresso al Museo Colle del Duomo e visita guidata alle parti nascoste della Cattedrale (sagrestia e coro barocco), loggia dei Papi, aula del Conclave e i piani inferiori del Palazzo dei Papi. Orari: ore 10,00 – 13,00, ore 15,00- 19. Info: 3207911328; museocolledelduomo@libero.it; www.museocolledelduomo.com

Ore 16.00 - “Fontane e giochi d’acqua”: storie, leggende e racconti di fontane meno conosciute. Dal Medioevo, con la loro forma a fuso, fino al periodo Barocco, queste opere d’arte vantano quasi mille anni di storie, leggende, aneddoti e curiosità da scoprire con un itinerario piuttosto insolito, alla scoperta delle fontane meno conosciute e meno visitate della città. Percorso: - Fontana della Loggia – piazza del Plebiscito; - Fontana Grande – piazza Fontana Grande; - Fontana di S. Giovanni – piazza Dante; - Fontana del Suffragio – via Fontanella del Suffragio; - Fontana della Crocetta – piazza della Crocetta; - Fontana della Rocca – piazza della Rocca; - Fontana di San Faustino – piazza San Faustino. Partenza della visita dall’Ufficio Turistico di Viterbo, via Ascenzi, 4 – Viterbo. Durata: 2h30. Costi: intero, 5 €, gratuito per bimbi da fino a 5 anni. Info e prenotazioni;: Ufficio Turistico di Viterbo, Tel. 0761-325992; infotuscia@fastwebnet.it

 

CANINO

XIII sagra dell’Asparago Verde - Da venerdì 25 a domenica 27 aprile 2014, il mangiatutto (così viene chiamato l’asparago a Canino, nella Tuscia viterbese) viene celebrato con una sagra. Millecinquecento saranno le uova utilizzate per fare la frittata, dove verranno messi un quintale di asparagi. Nel corso della sagra ci saranno assaggi con tutti i piatti a base di asparago, dal primo al secondo al contorno al dolce. Il primo piatto, Paja e fieno con asparagi è il più gettonato: preparato con tagliolini gialli e verdi fatti in casa e conditi con salsiccia, guanciale, cipolla, panna, funghi, peperoncino e olio extra vergine d'oliva delle piante di Canino. La tre giorni, dedicata all’asparago, prevede inoltre visite guidate al museo “Luciano Bonaparte”, mostre e concorsi fotografici, agli scavi delle case in grotta ed al romitorio di Castellardo, spettacoli di artisti di strada, gare di poeti estemporanei a braccio, mercatini dell’artigianato artistico, premiazione del’asparago più grosso e più buffo. Info: http://www.comune.canino.vt.it

 

CAPRAROLA

Ore 18,00 - Palazzo Farnese - “Le bellezze di Caprarola”: incontro con gli autori Mary Jane Cryan e Hugo Vickers. La scrittrice e studiosa Mary Jane Cryan presenterà il suo ultimo libro “Etruria. Storie e segreti”, prima pubblicazione in italiano per l’autrice: edito da Edizioni Archeoares, il libro ripercorre strade, cittadine e paesaggi sulle tracce più nascoste di storie e di persone - regnanti, ambasciatori, porporati, nobili e letterati - che ebbero la Tuscia come meta o come tappa del proprio Grand Tour. Altro intervento di alto spessore sarà quello di Hugo Vickers, scrittore inglese che durante la sua lunga carriera ha pubblicato diverse biografie delle più importanti personalità della nobiltà britannica, prima fra tutte quella della Regina Madre Elizabeth. Ingresso libero.

 

CALCATA

Ore 9,30 - Visita guidata organizzata dal Parco del Treja. “L’evoluzione della valle fluviale”. Appuntamento in piazza Roma a Calcata Vecchia. Per informazioni e prenotazioni: Nomos Trek, Beatrice Cosentino 335 6908993. Si raccomandano abiti comodi e scarpe da trekking. Il pranzo è al sacco.

 

Celebrazioni per l’anniversario della Liberazione:

 

VITERBO

Ore 9,30: Presso la Scuola allievi sottufficiali di Viterbo (strada Cimina) deposizione di una corona d’alloro sulla lapide intestata alla Medaglia d’Oro al valor militare capitano Paolo Braccini.

Ore 10,00: Piazza San Sisto – Porta Romana, raduno delle rappresentanze della Provincia e dei Comuni con i sindaci ed i gonfaloni, delle associazioni combattentistiche, d’arma e patriottiche con bandiere e labari.

Ore 10,10: partenza del corteo con sosta in via Tommaso Carletti, presso la sede del liceo classico e linguistico, dove verrà deposta una corona d’alloro alla lapide intestata alla Medaglia d’Oro al valor militare professor Mariano Buratti.

Ore 10,30: a Piazza dei Caduti arrivo del corteo con deposizione delle corone d’alloro al Sacello dei Caduti e alla lapide dedicata ai caduti della Tuscia.

Ore 11,00: Momento di preghiera e interventi celebrativi. Interverranno nell’ordine: Leonardo Michelini - Sindaco di Viterbo, Marcello Meroi – Presidente della Provincia di Viterbo, Rappresentante ANPI (Associazione nazionale partigiani) di Viterbo

 

CIVITA CASTELLANA

Circolo Arci Centro, via di Corte, 99, Civita Castellana: colazione Partigiana e percorso in bicicletta fino a piazza della Liberazione

Ore 10,30: l' Amministrazione Comunale, in occasione delle ricorrenza del 69° anniversario della Liberazione, ha indetto una celebrazione che si terrà in piazza della Liberazione. Nell' occasione ci sarà l' intervento delle autorità a cui farà seguito il saluto delle associazioni d'Arma e combattentistiche e la deposizione della corona di alloro presso il monumento. In chiusura della manifestazione verrà aperto al pubblico il primo settore del 'Parco Ivan Rossi', realizzato sul progetto predisposto dai ragazzi del Liceo 'Colasanti' assistiti dall' architetto Paolo Portoghesi. Durante la manifestazione saranno distribuite anche copie della Costituzione Italiana ai partecipanti.

 

MONTEFIASCONE

Ore 10,30, via Delio Ricci. Omaggio floreale in onore del Partigiano intestatario della via, Medaglia d'oro al valor militare alla memoria.

Ore 11,15, Giardini comunali. Omaggio floreale al Monumento ai Caduti.

Ore 12,00 - Sala consiliare del Comune. Inaugurazione di “Memorabilia 1944” dedicata a Francesco Zaltron “Silva” e Delio Ricci: esposizione di stampa clandestina, volantini, manifesti, cartoline, fotografie e materiale propagandistico, originale dell’epoca, dall’archivio privato di Adolfo Pellegrinotti

 

CAPRANICA

Ore 16,00 - Circolo Arci “Claudio Zilleri”, via della Vaccinella. Merenda 'Liberazione'

Ore 21,00 - Concerto della band 'Malpartito'

 

NEPI

Ore 10.00, piazza del Comune: partenza del corteo che si recherà a deporre una Corona d'alloro al Monumento ai Caduti.

Ore 16.00: mostre, musiche, letture e commenti della Costituzione e delle Lettere dei condannati a morte della Resistenza e reading di poesia di autori nepesini.

 

GALLESE

Fino a domenica 4 maggio nella sala polivalente del Museo-Centro Culturale Marco Scacchi, per celebrare il 69° anniversario della Liberazione, a cura del Comune e in collaborazione con il Cp Anpi Viterbo, sarà in esposizione la Mostra ‘’Storia e cronaca della Resistenza italiana ed europea’’ La mostra, realizzata nel 1995, per il 50° della Liberazione è conservata nell'Archivio storico del Comitato provinciale Anpi (in deposito presso l'Archivio di Stato di Viterbo). Decine e decine di pannelli che riproducono foto e documenti, italiani ed europei, della Seconda guerra mondiale e della Resistenza, fino alla Costituente e alla nascita della Repubblica italiana.

 

TARQUINIA

Ore 10,30 - Raduno in piazza Giacomo Matteotti delle autorità civili e militari, delle forze politiche, delle organizzazioni sindacali, delle associazioni combattentistiche e d'arma e delle associazioni di volontariato, con la partecipazione del Corpo Bandistico 'Giacomo Setaccioli'. Dopo la deposizione di una corona d'alloro al busto di Domenico Emanuelli, sindaco della città subito dopo la fine della 2ª Guerra Mondiale, partirà il corteo che sfilerà in corso Vittorio Emanuele II, piazza Cavour, via Umberto I e viale Luigi Dasti, dove, alle ore 11, sarà posta una corona di alloro al monumento ai caduti, con la commemorazione ufficiale della ricorrenza.

 

SABATO 26 APRILE

 

VITERBO

Apertura straordinaria piani inferiori di Palazzo dei Papi a cura delle società Archeoares. Biglietto comprensivo di ingresso al Museo Colle del Duomo e visita guidata alle parti nascoste della Cattedrale (sagrestia e coro barocco), loggia dei Papi, aula del Conclave e i piani inferiori del Palazzo dei Papi. Orari: ore 10,00 – 13,00, ore 15,00- 19. Info: 3207911328; museocolledelduomo@libero.it; www.museocolledelduomo.com

Ore 18,00 IX Stagione concertistica pubblica 2013-2014 dell’Università della Tuscia, Direttore artistico Franco Carlo Ricci. Auditorium di Santa Maria in Gradi (ingresso via Sabotino, ampio parcheggio).

Ore 20,30 nella Fattoria di Alice, strada Tuscanese, 20: cena “Resistentexsempre” a cura di Mancuso Brothers e reading per voci e chitarra combat rock Lettere dalla strada con Angelo “Sigaro” Conti (Banda Bassotti), Cristiano Armati, e Yari Selvetella: Info e prenotazioni; 3200273230 (Paolo); 3342483531 (Massimo)

 

NEPI

Ore 21: proiezione, con ingresso gratuito, del film 'Achtung ! banditi' (regia di Carlo Lizzani) presso la sala del centro Essere-Benessere, Nepi, via Adolini n. 7

 

ACQUAPENDENTE

Ore 17 “Antica Fiera delle Campanelle”. Verrà inaugurata, presso il Museo della Città nella sede del Palazzo Vescovile (Via Roma 85), la mostra temporanea di tutte le campanelle che rimarrà aperta fino a domenica 25 maggio 2014.

 

TORRE ALFINA (ACQUAPENDENTE)

Dalle 16 alle 18 al Museo dl Fiore l’iniziativa “Una pianta per ogni malanno”. Tutti i visitatori scopriranno quali sono le erbe aromatiche ed officinali utilizzate nelle ricette della tradizione dell’alto viterbese, i riti magico - religiosi legati all'utilizzo delle erbe e il ricettario di alcuni preparati. Approfondimento sulle proprietà medicamentose di cui si suggerisce un utilizzo per preparati curativi, cosmetici e veterinari. Presentazione dei differenti metodi di estrazione dei principi attivi e di utilizzo delle singole specie, dei metodi di raccolta e conservazione delle erbe officinali ed i relativi tempi balsamici. Sarà disponibile una selezione di erbe aromatiche (fornite dal vivaio 'Le aromatiche di Bolsena'), e una guida che accompagnerà i visitatori nella ricerca delle erbe e nella realizzazione di alcuni preparati. L'appuntamento è per sabato 26 aprile, dalle 16,00 alle 18,00, e si ripeterà domenica 27 aprile la mattina dalle 10,30 alle 12,30 e nuovamente nel pomeriggio dalle 16,00 alle 18,00. La giornata tematica si attiverà per minimo 10 partecipanti. Per partecipare all’evento è necessario prenotarsi entro venerdì 25 aprile, telefonando alla Coop. L’Ape Regina allo 0763-730065 oppure al numero verde gratuito del Centro Visite del Comune di Acquapendente 800-411.834 (interno zero). Il costo è di € 7/partecipante, comprensivo del biglietto d’ingresso al Museo del fiore. Per altre info www.museodelfiore.it , info@museodelfiore.it .

 

DOMENICA 27 APRILE

 

VITERBO

Apertura straordinaria piani inferiori di Palazzo dei Papi a cura delle società Archeoares. Biglietto comprensivo di ingresso al Museo Colle del Duomo e visita guidata alle parti nascoste della Cattedrale (sagrestia e coro barocco), loggia dei Papi, aula del Conclave e i piani inferiori del Palazzo dei Papi. Orari: ore 10,00 – 13,00, ore 15,00- 19. Info: 3207911328; museocolledelduomo@libero.it; www.museocolledelduomo.com

Pic nic itinerante per le piazze del centro storico di Viterbo per scoprire insieme come vivere la città liberata dalle macchine.

 

CANEPINA

Ore 17.30 – Piazza Sandro Pertini: spettacolo “Drug Gojko” e con Pietro Benedetti.

 

ACQUAPENDENTE

In occasione della tradizionale “Fiera delle Campanelle”, in programma domenica 27 aprile, organizza l’VIII° concorso per ceramisti e “amanti” della ceramica, denominato “Antica Fiera delle Campanelle”, con l’assegnazione di premi per le migliori campanelle dell’anno. Il concorso, a partecipazione gratuita, è suddiviso in quattro categorie: “ceramisti” , “decoratori e amanti della ceramica”, “bambini” fino ai 13-14 anni (classe 3° - secondaria I° grado) divisi in coloro che parteciperanno con campanelle interamente realizzate con argilla, pasta di sale, legno, ecc., e coloro che parteciperanno con campanelle decorate (da ritirare in Comune all’Ufficio Cultura al momento dell’iscrizione). Info e prenotazioni: Ufficio Cultura Comune di Acquapendente e direzione Museo della Città tel. 0763/7309205.

 

FARNESE

Ore 9 riserva naturale Selva del Lamone. Tra boschi e sassi: escursioni di primavera con i guardaparco della Riserva con l’obiettivo di far scoprire al grande pubblico la natura selvaggia della “Selva del Lamone”, le sue ricchezze archeologiche e la sua storia legata all’uso delle risorse naturali. Domenica 27 aprile 2014: Archeologia e Natura: sculture di sassi; sentieri 4 e 3. Durata: circa 4 ore. Appuntamento a Farnese, piazza del Comune alle ore 9.00. Trasferimento nella Riserva con mezzi propri. Attrezzatura: scarpe e abbigliamento da trekking primaverile, acqua. Le escursioni rientrano nei servizi offerti dalla Riserva Naturale per cui non è previsto alcun costo. Alla fine di ogni escursione ci sarà la possibilità di assaggiare prodotti tipici locali o di usufruire di sconti per pranzare nei ristoranti di Farnese. Per entrambi è sufficiente prenotarsi la mattina stessa dell’escursione.

 

CANINO

Ore 10 Terme del Bacucco. Escursione in occasione dell’apertura straordinaria della tenuta del Principe Torlonia con una guida d’eccezione: il presidente Luciano Luciani del Garr (gruppo archeologicoi romano). Percorsi facili. Pranzo al sacco o al ristorante. Appuntamento a Viterbo, Piazza Crispi, ore 8,30 partenza ore 8,45 con mezzi propri, ritorno ore 13,00 oppure ore 18,00 per coloro che si fermano a pranzo.

 

CALCATA

ORE 9:30 parcheggio comunale di Calcata Nuova. Visita ‘’Parco e dintorni’’ al parco regionale della Valle del Treja. La visita guidata si svolge tra Calcata e Faleria, dove si possono visitare il borgo e la chiesa della Collegiata, dedicata a San Giuliano. Oltre alla bellezza del percorso si può visitare il sito in cui, in epoca medievale, sorgeva un’imponente fortificazione: Castel Fogliano, appartenuto alla famiglia Anguillara. Sosta per pranzo al sacco sotto una grande quercia. Per informazioni Teresa Di Cosimo 0761 588885 – 338 5064584. Si raccomandano abiti comodi e scarpe da trekking. Il pranzo è al sacco.

 

CIVITELLA D’AGLIANO

Domenica 27 aprile, presso il Palazzo della Cultura di Civitella d'Agliano, l'associazione Fata Morgana e il Comitato provinciale Anpi di Viterbo organizzano la giornata di celebrazioni 'Civitella festeggia la Liberazione'. Alle 17 sarà presentato il volume 'La guerra non era finita, I partigiani della volante rossa', di Francesco Trento (Laterza, 2014). Ne discuterà con l'autore Massimo Recchioni (tra i maggiori studiosi in Italia della Volante rossa), e coordinerà l'incontro Jacopo Calafati, dell'associazione Fata Morgana. Il libro di Francesco Trento (autore tra l'altro, insieme ad Aureliano Amadei, di 'Venti sigarette a Nassiriya' pubblicato nel 2005 con Einaudi, di cui ha scritto anche la sceneggiatura per il cinema, e di vari documentari, racconti e reportage), ripercorre la storia della Volante Rossa che inizia nell'estate del 1945, in una Milano annichilita dai bombardamenti e dalla fame, con un gruppo di giovani partigiani, la maggior parte non ha nemmeno vent'anni, che decide di riprendere le armi. La prospettiva ultima è quella di farsi trovar pronti, se la rivoluzione dovesse proseguire il suo cammino. Ma la spinta immediata, il pungolo all'azione, è il desiderio di stanare i fascisti impuniti, trovare quelli che sono sfuggiti al giusto castigo, e pareggiare finalmente i conti. Sotto la guida del 'tenente Alvaro', la Volante Rossa ingaggia così una lotta senza quartiere contro i rinati gruppi neofascisti, divenendo presto un punto di riferimento per i lavoratori milanesi. Nella seconda parte della serata, verrà invece proiettato il film 'L'uomo che verrà', realizzato nel 2009 dal regista italiano Giorgio Diritti. Ambientato nel 1944, il film racconta gli eventi antecedenti la strage di Marzabotto visti attraverso gli occhi di una bambina di otto anni. Il lungometraggio è stato presentato in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma nel 2009, dove ha vinto il Marc'Aurelio d'Oro del pubblico al miglior film e il Gran Premio della Giuria Marc'Aurelio d'Argento. Ha ottenuto inoltre sedici candidature ai David di Donatello del 2010, vincendo tre premi, fra cui quello per miglior film. Nella logica di libero accesso alla cultura che caratterizza il lavoro degli organizzatori, gli eventi dell'iniziativa 'Civitella festeggia la Liberazione' sono ad ingresso libero e gratuito.

 

 

 




Facebook Twitter Rss